A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ _The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours | of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) alternativa libertaria fdca: Solidarietà con Abtin Parsa

Date Tue, 12 Jan 2021 10:30:42 +0200


Abtin Parsa a soli 22 anni è un militante anarchico, ex prigioniero politico iraniano con una visione atea, già imprigionato dal regime islamico per un anno e mezzo. ---- Nel 2014 Abtinn, a soli 16 anni, è stato arrestato dall'IRGC per un discorso pubblico anti-islamico e anti-statale nella sua scuola superiore ne lla città iraniana di Zarghan. ---- Anche dopo il suo rilascio dal carcere è stato sottoposto a pressioni e controllo da parte del regime islamico, finchè nel 2016 è fuggito in Grecia dall'Iran. ---- La sua presenza in Grecia è stata accompagnata dalle minacce del regime islamico; ha infatti subito ripetute minacce di morte da parte di varie organizzazioni e individui affiliati al regime islamico iraniano.
Nel 2017, in concomitanza con le proteste nazionali antistatali in Iran, Abtin Parsa ha mostrato la sua solidarietà con le proteste in un messaggio video, che è stato manipolato dal governo iraniano che lo ha accusato di aver insegnato ai manifestanti a fabbricare esplosivi.

Nel 2017 Abtin Parsa ha ottenuto l'asilo politico per tre anni in Grecia. E, nello stesso
2017, si è unito al movimento di resistenza
in Grecia e ha iniziato a lottare contro l'oppressione sistematica perpetrata dallo Stato
greco contro la società, in particolare contro
gli immigrati.
Durante queste lotte, Abtin Parsa è stato
arrestato e anche torturato più volte dallo
Stato greco. Nel luglio 2018, ad esempio,
ha riportato lesioni e fratture dopo un fermo di polizia, ma questo non lo ha fermato
nella sua attività militante contro il governo
greco e le sue politiche repressive, che si sono
aggravate con la vittoria del partito di destra
Nuova Democrazia nel luglio 2019. I
nfatti tra i primi provvedimenti del nuovo
governo appena insediato c' stata l'eliminazine del diritto di asilo all'interno delle
università, diritto rispettato persino durante
la dittatura dei Colonnelli, e un'ondata di
sgomberi di occupazioni abitative di migranti e richiedenti asilo, con conseguenti
deportazioni in campi profughi sempre più
isolati e dalle condizioni desolanti.

Fermato con un pretesto nell'agosto 2019
vicino a casa sua con l'accusa di portare
un'arma, mentre aveva con sé solo un piccolo tagliacarte, Abtin Parsa si è rifiutato di
farsi prendere le impronte digitali alla polizia per protestare contro il modo in cui la
polizia tratta abitualmente gli immigrati, e
il tribunale lo ha condannato a tre mesi di
carcere (pena sospesa) e a una multa di 180
euro.

Nel novembre 2019 la polizia antiterrorista ha lanciato un'operazione su larga scala
per trovare indizi di un'organizzazione rivoluzionaria, e diverse abitazioni sono state perquisite dalla polizia antiterrorismo,
operazione in cui sono stati fermati diversi
compani e campagne anarchiche.
Durante questa incursione della polizia anSolidarietà con Abtin Parsa titerrorismo nella sua casa Abtin Parsa ha
visto confiscati dalla polizia tutti i suoi documenti di asilo, insieme agli altri suoi effetti
personali.
Mentre l'asilo politico di Abtin Parsa si avvicinava alla fine del suo mandato triennale, diversi giornali greci hanno lanciato una
campagna verso il Ministero dell'Immigrazione greco, affermando che l'asilo politico
di Abtin dovesse essere revocato a causa del
suo arresto il 30 marzo 2020.
Dopo che lo Stato greco gli ha revocato l'asilo politico, è fuggito dalla Grecia e ha chiesto asilo politico nei Paesi Bassi. Ma qualche
settimana fa, lo Stato olandese ha respinto la
sua richiesta di asilo politico e intende estradarlo in Grecia.
Se Abtin Parsa venisse estradato in Grecia,
potrebbe finire nelle prigioni greche o addirittura estradato dalla Grecia allo stato islamico dell'Iran, dove la sua vita sarebbe senza
dubbio in grave pericolo.
Pandemia e mutualismo
Per questo ci uniamo a chi chiede la concessione dell'asilo politico olandese all'anarchico
perseguitato Abtin Parsa, e ci opponiamo alla sua estradizione in Grecia.

Stampato in proprio
c/o piazza Capuana 4 61032 Fano
per contattare la redazione
www.fdca.it

http://alternativalibertaria.fdca.it/wpAL/wp-content/uploads/2021/01/dicembre20.pdf
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center