A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ _The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours | of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) France, Union Communiste Libertaire UCL -AL #305 - Riflettore: Rifugiati: chiudi le CRA, libera i prigionieri! (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Thu, 21 May 2020 09:53:55 +0300


Assurdo e criminale. Se ci sono due parole per riassumere la situazione degli stranieri e degli stranieri rinchiusi nel Centro di Detenzione Amministrativa (CRA), questi sono quelli. ---- I centri di detenzione amministrativa sono carceri per stranieri. Uomini, donne e bambini rinchiusi dallo stato francese perché loro e loro non hanno "documenti". ---- Ci sono 24 CRA in Francia. Tutti hanno continuato a funzionare: dopo il 16 marzo ci sono state nuove detenzioni, nuovi sfratti. La chiusura dei confini ostacolava ancora la macchina di espulsione. Nonostante ciò, le CRA non sono state chiuse. ---- Più di 150 stranieri sono detenuti lì, nelle drammatiche condizioni dell'epidemia di coronavirus, in balia del contagio. Le cure sono state negate ai detenuti malati. La violenza e l'arbitrarietà delle guardie continuano a regnare ed è documentata da numerosi testimoni. Perché i prigionieri parlano e combattono.

In diversi CRA, a Oissel, a Mesnil-Amelot, a Vincennes, scoppiarono rivolte rifiutando l'ordine delle guardie e della detenzione, protestando per essere consegnati alla malattia. Sabato 11 aprile, i detenuti Mesnil-Amelot si sono rifiutati di tornare negli edifici e hanno trascorso la notte fuori, i materassi sul pavimento della corte. Il 12 aprile, è stato al CRA di Vincennes che la rabbia dei detenuti è esplosa di fronte al rifiuto del ricovero in ospedale di uno dei loro parenti, affetto da Covid-19. A partire dal 13 marzo, i detenuti della CRA a Lille-Lesquin hanno avvisato di un caso di coronavirus e hanno iniziato uno sciopero della fame. Un mese dopo, il 13 aprile, coloro che furono imprigionati dalla CRA de Oissel nell'agglomerato di Rouen furono a loro volta chiesti il loro rilascio.

Abolire la ritenzione
Perché di fronte alla repressione e al rifiuto della protezione, è la chiusura delle CRA e il rilascio dei prigionieri che è stato ed è sempre necessario. Il 23 marzo, cinque organizzazioni tra cui Cimade, Gisti e Syndicat des Avocats de France (SAF) avevano sequestrato il Consiglio di Stato per chiedere la chiusura. Una richiesta che il Consiglio di Stato abbia ignorato il coraggio di specificare che il confinamento dovrebbe durare "il tempo strettamente necessario": ma di cosa parliamo quando i confini sono chiusi a causa di una pandemia?

Questa chiusura è stata richiesta anche dal difensore dei diritti umani, dal controllore generale dei luoghi di privazione della libertà e dal presidente della Commissione consultiva nazionale per i diritti umani che ha ritenuto che la detenzione fosse "illegale".

Associazioni, collettivi, sindacati hanno sostenuto le rivolte dei prigionieri, hanno chiesto la loro liberazione. Poiché sono indicativi del razzismo di stato, dobbiamo amplificare la mobilitazione e non rinunciare a questo requisito: chiudere le CRA e non riaprirle mai .

Théo (UCL Orléans)

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Refugie-es-Fermez-les-CRA-liberez-les-enferme-es
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center