A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ _The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours | of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021 | of 2022 | of 2023 | of 2024

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) Brazil, CAB:[FAG]CHI GUADAGNA DA SOIA E BES (ca, de, en, pt, tr)[traduzione automatica]TIAME? CHE I RICCHI PAGINO LA CRISI CLIMATICA

Date Wed, 15 May 2024 09:04:45 +0300


Gli eventi climatici fanno parte del funzionamento naturale del pianeta. Tuttavia, ogni giorno che passa, ci rendiamo conto che l'aumento della sua frequenza, ampiezza e impatto sono direttamente influenzati dal sistema capitalista e dalla sua logica del profitto al di sopra della vita. ---- La catastrofe ambientale che stiamo vivendo oggi nel Rio Grande do Sul, forse la più grande mai documentata nello stato, è quindi un fenomeno sociale e politico. ---- È sociale poiché colpisce soprattutto le comunità più povere, indigene e quilombole, i contadini e i poveri delle campagne e delle città. Nel frattempo, quelli in alto continuano a godersi il comfort delle loro fortezze di vetro. I proprietari terrieri, i colonnelli della soia e del bestiame, che ereditano i loro beni dal sistema schiavistico, sono al sicuro con i loro camioncini alimentati a diesel.

La catastrofe è anche un fenomeno politico, poiché è grazie al sistema capitalista internazionale, combinato con gli interessi economici degli stati nazionali (soprattutto del nord del mondo), che l'estrattivismo predatorio e l'agrobusiness affondano i loro artigli nei biomi e nei territori per risucchiare ogni ultimo centesimo che possono tirare fuori dalla terra. Il Brasile, e in particolare il Rio Grande do Sul, sono noti "granai" che sostengono gran parte del settore agricolo mondiale con soia e bestiame. Abbattiamo i muri della stalla della classe dominante!

Ecco perché gridiamo CHE I RICCHI PAGANO LA CRISI CLIMATICA, poiché possiedono le aziende che invadono e sfruttano la terra, devastano le foreste e inquinano le acque.

Possano i ricchi pagare per la distruzione spinta a mantenere il loro parassitismo, i loro capricci, la concentrazione del potere, dei beni e dei capitali nelle loro mani. Possiamo strapparli alla loro comodità di fronte alla fine del mondo che ci hanno imposto!

Solo con l'autorganizzazione, la solidarietà e il sostegno reciproco potremo superare questo periodo storico che, senza illusioni, non potrà che intensificarsi verso eventi sempre più estremi. Non possiamo aspettarci una carità ipocrita da chi sta in alto! Creiamo comitati di solidarietà, punti di raccolta, picchetti, mobilitazioni. Solo l'azione diretta popolare potrà davvero combattere questa crisi.

PER SUPERARE LA CRISI CLIMATICA DOBBIAMO DISTRUGGERE IL CAPITALISMO!

SUPEREREMO LA TEMPESTA CON SOLIDARIETÀ E SOSTEGNO RECIPROCO! SOLO IL POPOLO SALVA IL POPOLO!

CHE I RICCHI PAGINO LA CRISI CLIMATICA!

https://cabanarquista.org/fag-quem-lucra-com-a-soja-e-o-gado-que-os-ricos-paguem-pela-crise-climatica/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center