A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ _The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours | of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021 | of 2022 | of 2023 | of 2024

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) Mexico, FAM, Regeneration #13: Corpo della FAM (ca, de, en, pt, tr)[traduzione automatica]

Date Wed, 15 May 2024 09:03:19 +0300


È tempo di farabutti ---- Neri temporali scuotono l'aria, dice l'antica e combattiva canzone degli anarchici spagnoli del secolo scorso. Sì, tempeste nere e tempi inquietanti dominano la scena mondiale e il Messico non fa certamente eccezione. Viviamo in un'epoca di controrivoluzione, il regno della reazione è stato intronizzato e la destra in tutte le sue manifestazioni, anche quelle che hanno una veste di sinistra, sono diventate egemoniche. Viviamo nell'epoca dei furfanti.
In molti luoghi, il canto delle sirene di politici "carismatici" e autoritari attira folle, persone che hanno scelto di rinunciare alla libertà in cambio di una presunta sicurezza. Allo stesso modo in El Salvador, come in Italia, Argentina, Grecia o Turchia, paesi immersi in una profonda crisi economica e sociale, la destra ha conquistato importanti spazi di potere negli ultimi anni.
Viviamo in tempi difficili, segnati da guerre genocide, dalla brutale violenza della criminalità organizzata, da pestilenze e dagli impatti del cambiamento climatico; In tempi in cui le società alienate dal consumismo attendono l'arrivo di un leader che le aiuterà a emergere in sicurezza da questo Armageddon, anche società comunitarie come le città Maya del Guatemala oggi abbassano le loro bandiere e si mobilitano in difesa di un candidato "progressista" alla presidenza .
Sembra che quegli slogan rivoluzionari che dichiaravano: "solo il popolo, salva il popolo" riposino nel baule dei ricordi, e che l'orizzonte rivoluzionario si sia allontanato così tanto da perdersi in lontananza. Le nuove generazioni adottano gli anti-valori di una società decadente, dove predominano l'individualismo, la mancanza di impegno e la disperazione, e assumono le mode progettate dall'intelligenza artificiale, e venerano i Vendicatori e Bad Bunny come le loro nuove divinità.
In Messico, milioni di persone aspettano pazientemente l'arrivo bimestrale della pensione o della borsa di studio assistenziale, alcuni per coprire la bolletta dell'elettricità, altri per pagare la bolletta del proprio smartphone. Molti sopravvivono anche a lavori precari e giornate estenuanti sui mezzi pubblici in cambio di 6 e ormai dodici giorni di ferie annuali, o per vivere il trionfo di Pirro della propria squadra di calcio, accompagnati dai ferri corti, ovviamente.
Tuttavia, in tempi quasi apocalittici, sotto l'egida del Grande Fratello, dalle catacombe giungono fino a noi voci, persistono piccoli e spesso isolati movimenti irredenti. Sono tempi di resistenza, di sottrazione quotidiana al potere, di mantenimento e conquista dell'autonomia, ovunque e in ogni momento.
Nonostante la controffensiva reazionaria, resistono i popoli maya del Chiapas, le comunità curde, aymara e mapuche; Anche se con rivendicazioni limitate, le lotte sindacali sono ancora vive in Nord America e in Europa, e i collettivi femministi e le lotte degli ambientalisti in difesa della Madre Terra restano attivi quasi ovunque. E anche esperienze di educazione comunitaria come la scuola MAIZ o l'Università Comunale Autonoma di Oaxaca, i tianguis e i mercati che promuovono l'economia popolare e il baratto e molte espressioni culturali ed editoriali sono resistenziali e allo stesso tempo alternative.
Queste esperienze libertarie subiscono ogni giorno gli attacchi del Potere, che cerca di inghiottirle, divorarle, renderle invisibili o assimilarle, ma restano vive. Le idee libertarie, compreso l'anarchismo, per poter essere costruite come alternative al declino dello Stato e del Capitale, devono essere legate a esperienze sociali di resistenza. Aprirsi e avvicinarsi alle lotte quotidiane delle persone e dei gruppi in resistenza.
Verranno altri tempi, in cui le fantasie e le false speranze offerte dai politici si esauriranno e il potere sarà fratturato, si apriranno crepe, dove la ribellione emergerà con forza. Come ha scritto il grande scrittore uruguaiano Eduardo Galeano: "Nei tempi bui, siamo abbastanza talentuosi da imparare a volare di notte... Nei tempi bui, siamo abbastanza intelligenti da essere disobbedienti...

Carlos Beas

https://mega.nz/folder/UdJyTa5S#CEdWSpaL3ptC74r6ENLPTw
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center